L'lslam è una parola araba che significa "sottomissione" (a Dio), Si tratta di riconoscere l'unicità di Dio "Allah" e sottomettersi a Lui. Non si saprebbe raggiungere la felicità nella vita terrena, né pervenire al successo nell'Aldilà se non obbedendo ad Allāh (gloria a Lui l'Altissimo).
La cosa più importante che Allah (gloria a Lui l'Altissimo) ha rivelato all'umanità; nessuno ha il diritto di essere adorato eccetto Lui l'Altissimo.
Ogni persona che accetta l'Islām è un musulmano/a. Il significato di questa parola è "colui o colei che si sottomette ad Allāh". Il musulmano è tenuto a fare tutto quello che Allāh gli ha chiesto di fare e di astenersi dal fare tutto quello che Allāh gli ha chiesto di non fare.

L'Islam non è una nuova religione professata dal Profeta Muhamamd(pace e benedizioni su di lui), ma era la religione di tutti i precedenti profeti: Abramo, Noé, Mose e Gesù, tutti quei profeti hanno chiamato la loro gente a adorare Allah l'Unico, Creatore e Padrone dei mondi. Allah  (gloria a Lui l'Altissimo) ha scelto il Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) come il sigillo di tutti i Profeti e gli ha rivelato il Nobile Corano come il sigillo di tutti i Libri Divini.

L'Islam non è unicamente una religione, ma un sistema di vita completo. Questo significa che ci indica come vivere tutti gli aspetti della nostra vita nel miglior modo possibile.
L'Islam ci insegna come vivere correttamente su questa terra. Ci mostra come vivere da persone pie. Ci ricorda che Allah è il nostro Creatore e Padrone. L'Islam ci mostra la Retta Via
Allāh ci ha chiesto di compiere delle buone azioni come essere benevoli verso i nostri genitori, aiutare coloro che vivono in condizioni meno favorevoli ed essere buoni nei confronti degli animali e della natura.

Un Musulmano obbedisce ad Allah (gloria a Lui l'Altissimo) perché è Allah (gloria a Lui l'Altissimo) Che l'ha creato e Che sa ciò che è bene per lui. Obbedisce perché si affida ad Allah(gloria a Lui l'Altissimo), anche quando non è ancora in grado di capire per quale ragione Allah (gloria a Lui l'Altissimo) gli ha proibito una cosa o l'altra. Il Musulmano sa che il suo sapere è limitato, mentre ALLAH (gloria a Lui l'Altissimo) CONOSCE PERFETTAMENTE TUTTO CIO' CHE RIGUARDA L'ESSERE UMANO

 

L'Islām si basa su cinque pilastri:

  1. ASH-SHAHÂDATÂN (la professione di fede)
  2. SALÂT (le cinque preghiere quotidiane obbligatorie)
  3. ZAKÂT (l'elemosina legale)
  4. SAWM (il digiuno durante il mese di Ramadân)
  5. HAJJ (il Pellegrinaggio alla Mecca)

I cinque pilastri dell'Islam sono “regole”concrete, che debbono obbligatoriamente essere seguite da ogni musulmano praticante. Ma esistono anche sei “Pilastri della fede”, che, diversamente dai “Pilastri dell'Islam”, non racchiudono in sé pratiche da svolgere, ma principi ai quali credono fermamente tutti i musulmani.
II musulmano deve credere fermamente in quei sei pilastri della fede:

  1. ALLAH (Gloria a Lui, l'Altissimo)
  2. GLI ANGELI DI ALLAH (Malâ'ikah)              
  3. I LIBRI DI ALLAH (Kutubullâh)
  4. I MESSAGGERI DI ALLAH (Rusulullâh)
  5. IL GIORNO DEL GIUDIZIO (Yawm al-Akhir) E LA VITA DOPO LA MORTE (Akhirah)
  6. IL DESTINO (al-Qadr)

 

Allah (gloria a Lui, l'Altissimo) ci ha creati perché Lo adorassimo, obbedendoGli.

ALLAH (subhânaHu waTa‘ala) dice nel SUBLIME CORANO:

وَ مَا خَلقتُ الجِنَّ وَالإنسَ إلا لِيَعْبُدُون
Wamâ khalaqtu-l-jinna wa-l-insa illâ liya‘budûni

Non ho creato i jinn e gli uomini se non perché Mi adorassero
(Corano LI. Adh-Dhâriyât – Quelle che spargono, 56)