IL BUON TAGLIALEGNA
 
Zio Hassan e Zio Tamer sono due vicini di casa che fanno lo stesso lavoro: il taglialegna. Tutti i giorni Zio Hassan passa da Zio Tamer  per chiamarlo e andare assieme al lavoro. Essi, infatti, raccolgono la legna per poi venderla al mercato. Con i soldi guadagnati riescono a comprare da mangiare per le rispettive famiglie. I due amici quindi, anche a causa del lavoro, passano ogni giorno molto tempo fuori casa. Un giorno, però, Zio Tamer decise di andare a lavorare prima del solito poiché in questo modo era convinto di riuscire a raccogliere molta più legna e quindi di poter guadagnare di più. Quel giorno non chiamò l’amico…Lavorando sodo per tutto il giorno, Zio Tamer, riuscì a raccogliere un gran fascio di legna che portò, tutto soddisfatto, al mercato. Purtroppo però si era fatto tardi e al mercato ormai non c’era più nessuno. Così, stanco e senza avere i soldi per la cena, si caricò il fascio sulle spalle e lo portò fino a casa. Giunto a casa, Zio Tamer chiese scusa alla moglie e ai figli per non essere riuscito a portare nulla da mangiare. Sul tavolo, però, trovò un piatto pieno di cibo e così sua moglie gli raccontò che Zio  Hassan, era passato a chiamarlo per andare al lavoro ma non avendolo trovato era passato anche la sera. Non trovandolo ancora, ed essendo preoccupato portò qualcosa da mangiare per la famiglia dell’amico. Zio Tamer iniziò a vergognarsi per il suo comportamento e disse: “Sono stato uno sciocco, e pensare che volevo fare il furbo solo per avere più soldi. Invece Zio Hassan si è preoccupato per me e si è comportato proprio da buon vicino. Da oggi in poi anche io devo comportarmi bene e non pensare mai più a fare il furbo !!”.
 
 
Da Anas ibn Malik(che Allah sia soddisfatto di lui), Il Messaggero di Allah( pace e bendizione su di lui)disse: " nessuno di voi è vero credente se non desidera per il fratello ciò che desidera per sé stesso"(riportato da muslim)