Yasmeen e il quadrifoglio

 

 

 

Era una bellissima giornata di primavera e Yasmeen era al parco a giocare con altri bambini. Yasmeen aveva un'amica musulmana di nome Hala. Erano entrambe sull'altalena, quando Yasmeen notò che gli altri bambini strisciavano in ginocchio sull'erba. Sembravano gatti alla ricerca di un topolino! Pensando che stessero raccogliendo fiori, Yasmeen disse: “Hala, perchè non raccogliamo dei bei fiori per le nostre mamme?” Anche Hala notò gli altri bambini, e senza dir una parola corsero verso di loro.

Quando raggiunsero gli altri bambini, scoprirono che non stavano cogliendo fiori. Erano su un letto di trifogli alla ricerca di “quadrifogli”. « Cosa state facendo con questi ? Non sono fiori ! » replicò Yasmeen confusa . Ma un bambino rise e disse: “Yasmeen, non sai com'è difficile trovare un quadrifoglio? Se ne trovi uno, ti porta fortuna ! » «  Wow, che bello ! » Esclamò Yasmeen. Ed anche lei si aggiunse alla mischia di bambini. Hala disapprovò e disse: “Yasmeen…davvero non dovresti….” Ma la sua amica la bloccò prima ancora che finisse quello che stava per dire : “Trovato uno! Adesso vado a casa ed avrò la buona fortuna ! » urlò Yasmeen.

 

La settimana dopo, cominciarono a succedere cose bellissime a Yasmeen. Trovò il suo maglioncino preferito, la mamma le comprò un vestito nuovo, e vinse una gara di matematica a scuola. E ancora diceva che tutto era grazie al quadrifoglio, invece di ringraziare Allah (gloria Lui l'Altissimo) ed il suo duro lavoro a casa.

Quando Yasmeen notò che il quadrifoglio era andato perso la settimana dopo, si arrabbiò moltissimo. Cominciò a cercare ovunque, ma non lo riuscì a trovare da nessuna parte . Tuttavia quella non era la fine dei suoi problemi. Ruppe anche un bicchiere di cristallo e dei piatti. Inciampò nella sua borsa da scuola e si ruppe un dito del piede. Ed inoltre, perse anche il suo nuovo maglioncino. Sconvolta chiamò Hala e le raccontò della sua giornata.

 

“ Oh Yasmeen! Non hai ancora imparato la lezione?” era la risposta della sua amica dopo la storia di quella difficile giornata. « Si, dovresti mettere il tuo quadrifoglio in una scatola dei segreti » disse Yasmeen in lacrime. « Comunque, stavo cercando di dirti che i quadrifogli non portano fortuna, non esiste una cosa del genere ! Tutto succede per volere di Allah (gloria a Lui l'Altissimo).

Lo sapevi che i ciondoli e oggetti portafortuna non sono ammessi in Islam ? “ Yasmeen non aveva parole, e Hala continuò :“ Non dovresti credere nei portafortuna, che possono portarti buona o cattiva fortuna. Tutto accade veramente solo per volere di Allah(gloria a Lui l'Altissimo)! Credere nei portafortuna è come non credere in Allah (gloria a Lui l'Altissimo). Yasmeen non sapeva cosa dire.

 

Poi, finì la telefonata dicendo: “Non credevo fosse così serio! Bene, da ora in poi studierò duramente e ce la metterò tutta e non userò mai più un portafortuna….Insha'Allah !!! » E da allora, mantenne la sua promessa, Alhamdulillah !.

 

“Allah ci basterà, è il Migliore dei protettori”

(corano III Al – Imran 3 - 173)